Appoggi elastomerici DLBC-E

Gli appoggi elastomerici della serie DLBC-E sono dispositivi di forma rettangolare (circolare su richiesta) costituiti da strati di elastomero alternati a lamierini in acciaio, collegati tra loro mediante vulcanizzazione.
In accordo con quanto prevede la normativa EN 1337-3, gli appoggi elastomerici si suddividono in tre famiglie principali:

  • Tipo B
    Il trasferimento dei carichi orizzontali avviene mediante l’attrito tra la gomma e la struttura e non sono presenti piastre esterne o collegamenti ad essa. Sono caratterizzati da limitate dimensioni d’ingombro e notevole semplicità di messa in opera.
  • Tipo C.
    In aggiunta al tipo B sono previste piastre di collegamento esterne vulcanizzate e piastre di ancoraggio per il collegamento con la sotto/sovrastruttura.
  • Tipo E
    Vengono previste delle superfici di scorrimento in PTFE che sono in contatto con superfici in acciaio inossidabile e che permettono scorrimenti orizzontali (in una o entrambe le direzioni, trasversale e longitudinale) al fine di evitare deformazioni eccessive sull’elastomero. Questa soluzione è più costosa, ma si raccomanda quando gli scorrimenti sono importanti. Per scorrimenti in un’unica direzione si ricorre ad una guida.

 APPOGGIO TIPO B

prototipo appoggio elastomerico- DLBC-E

APPOGGIO TIPO C

sezione tipo appoggi tipo C

APPOGGIO TIPO E

sezione tipo appoggi tipo E

Le proprietà dell’elastomero sono conformi con quanto previsto dalla normativa europea EN 1337-3.

Tabella Materiali
NUM Descrizione Materiale Normativa
1 Elastomero NR, CR EN 1337-3
2 Lamierino interno S235J2+N, S275J2+N EN 10025
3 Piastra di collegamento, di ancoraggio,
di scorrimento, guida
S275J2+N EN 10025
4 Superfici di scorrimento PTFE EN 1337-2
5 Acciaio inossidabile X2CrNiMo17/12
X5CrNiMo17/12
EN 10088
6 Perno 39NiCrMo3 EN 10083
7 Vite cl. 10.9 EN 1993-1-8
8 Barilotto di Ancoraggio 39NiCrMo3 EN 10083

Le prestazioni dell’appoggio elastomerico vengono riportate sulle tabelle prestazionali.

PRESTAZIONI

DIMENSIONI Carico Verticale (KN) Carico Orizzontale (KN) Movimento max. (±mm) Rotazione (rad)
0,005

Ogni isolatore è provvisto di targhetta identificativa in cui vengono specificate le caratteristiche del dispositivo.

targhetta identificativa elastomerico

La normativa EN1337-3 prevede, sugli appoggi elastomerici, dei test a compressione, dei test a taglio per determinare il modulo G a diverse temperature e dei test per determinare l’aderenza lamierini/elastomero.

DLBC-E shear modulus test

La foto sopra, mostra l’apparecchiatura di prova e l’esecuzione del test a taglio per l’appoggio di tipo B.

Diagramma forza spostamento della prova a taglio
Diagramma caratteristico Forza–Spostamento della prova a taglio in cui viene evidenziato l’intervallo in cui si determina il modulo G.
diagramma prova a compressione

Diagramma tipico della prova a compressione

test aderenza elastomerici shear bond test

La foto sopra, mostra l’apparecchiatura di prova e l’esecuzione del test per l’aderenza a taglio dell’appoggio di tipo B.

SIMBOLOGIA UTILIZZATA NELLE TABELLE DI CATALOGO – Appoggio tipo B

sez tipo con simboli per tabelle
H = altezza dell’appoggio
A = dimensione longitudinale (in asse impalcato)
B = dimensione trasversale
te = spessore singolo strato elastomero
ne = numero strati elastomero
Te = spessore totale elastomero
ts = spessore lamierini
ns = numero lamierini
APPOGGI ELASTOMERICI DLBC-E TIPO B CON te = 8 mm
APPOGGI ELASTOMERICI DLBC-E TIPO B CON te = 12 mm
APPOGGI ELASTOMERICI DLBC-E TIPO B CON te = 16/20 mm