Isolatori elastomerici DLBC RI

Gli isolatori elastomerici della serie DLBC sono dispositivi a pianta circolare costituiti da strati di elastomero alternati a lamierini in acciaio, collegati tra loro mediante vulcanizzazione.

Lo scopo di tali dispositivi è quello di disaccoppiare il moto della struttura da quello del terreno in caso di sisma, dissipando allo stesso tempo il maggior quantitativo di energia.

Gli isolatori devono essere caratterizzati da una rigidezza orizzontale elevata in caso di piccoli spostamenti (per impedire i movimenti sotto carichi non sismici, come il vento) e che si abbassa in caso di grandi spostamenti, come quelli provocati dal sisma. La rigidezza verticale deve, invece, essere elevata per sostenere la struttura sovrastante.

I valori delle rigidezze sono determinati dalle proprietà geometriche dell’isolatore e dalle caratteristiche dell’elastomero utilizzato.
Le proprietà dell’elastomero sono conformi con quanto previsto dalla normativa europea relativa agli isolatori elastomerici EN 15129. Vengono utilizzate tre diverse tipologie di mescola, in modo da garantire un’alta flessibilità nei confronti delle diverse esigenze progettuali.

COMPOUNDS PROPERTIES
SYMBOL TYPE ELASTIC MODULUS
(MPa)
DAMPING
(%)
H Hard 1.4 14 – 16
N Normal 0.8 12 – 14
S Soft 0.4 10 – 15

DISPOSITIVO TIPO RI

Rendering isolatori DLBC-RI

VISTA LATERALE/SEZIONE TIPO ISOLATORE

Isolatore vista laterale

 

Tabella Materiali
NUM Descrizione Materiale Normativa
1 Elastomero Mix. NR+CR EN 15129
2 Lamierino interno S235J2+N EN 10025
3 Piastra di collegamento S235J2+N EN 10025
4 Perno 39NiCrMo3 EN 10083
5 Piastra di ancoraggio S235J2+N EN 10025
6 Vite cl. 10.9 EN 1993-1-8
7 Barilotto di Ancoraggio 39NiCrMo3 EN 10083

Ogni isolatore è provvisto di targhetta identificativa in cui vengono specificate le caratteristiche del dispositivo

PRESTAZIONI ISOLATORE
SIGLA Modulo di Taglio Rigidezza Orizz. Rigidezza verticale Smorzamento Spost. sismico di progetto Carico Verticale SLU Carico Vert. sismico Carico Orizz
G Kh,eff. Kv ξ dEd NSd,max NEd,max Hd
MPa kN/mm kN/mm % mm kN kN kN
DLBC-RI

 

Test dinamico omologazione isolatore

La foto sopra è relativa a un test dinamico per l’omologazione di un isolatore e il diagramma sotto mostra il diagramma Forza–Spostamento con il ciclo isteretico caratteristico, con spostamento pari all’altezza della gomma (100%Tq).

Grafico smorzamento, rigidezza verticale e orizzontale isolatori

Le proprietà di un isolatore sismico elastomerico (smorzamento, rigidezza verticale e orizzontale) sono definite dal terzo ciclo delle prove cicliche con frequenza costante di 0,5 Hz al 100%Tq, come riportato nel grafico sottostante.

Grafico smorzamento, rigidezza verticale e orizzontale isolatori - terzo ciclo

Isolatori - prove di omologazione ITT

Si eseguono prove di omologazione (ITT) e di produzione in fabbrica (FPC) in accordo con quanto prescritto dalla normativa EN 15129, sia dinamiche sia statiche, con frequenza costante e cicli di ampiezza crescente, con frequenza variabile e al variare della temperatura, al fine valutare le variazioni della rigidezza e dello smorzamento.

Produzione di isolatori elastomerici RI

 

SIMBOLOGIA UTILIZZATA NELLE TABELLE DI CATALOGO

Isolatori schema tecnico per tabella

Tq = spessore dell’elastomero
NEd = carico massimo verticale sismico
NSd = carico massimo verticale allo SLU
Kh = rigidezza orizzontale
Kv = rigidezza verticale

DISPLACEMENT 200 mm
DISPLACEMENT 250 mm
DISPLACEMENT 300 mm
DISPLACEMENT 350 mm